Il calo della Fertilità Maschile nel mondo (infografica)

Luglio 29, 2017

In questi giorni, stiamo assistendo ad una vera e propria esplosione mediatica che pone il focus su una ricerca che certifica il calo allarmante della fertilità maschile nel mondo occidentale.

Calo fertilità maschile nel mondo (infografica)

 
 

La metanalisi, condotta alla Hebrew University di Gerusalemme e pubblicata su Human Reproduction Update, è stata ovviamente ripresa dalle più importanti testate giornalistiche, alcune delle quali con articoli dai titoli eclatanti hanno previsto scenari apocalittici. Congetture che, a nostro modo di vedere, vanno oltre l’analisi oggettiva dei dati e fuorviano il lavoro condotto dall’epidemiologo Hagai Levine (co-autore della ricerca), il quale ai microfoni della BBC ha espresso la sua preoccupazione:

“I risultati sono piuttosto scioccanti”, spiega l’autore della ricerca, Hagai Levine. “I bassi livelli di spermatozoi potrebbero essere un indicatore di salute generalmente più bassa tra gli uomini. Questo è un enorme problema di salute pubblica che è stato trascurato”. (Fonte: wired.it)

 

Non si vuole e non si deve sottovalutare l’avviso lanciato dal ricercatore che oltre ad evidenziare il problema riproduttivo dell’uomo, ipotizza una correlazione con lo stato di salute della collettività. Lo studio ci invita invece a prendere coscienza del fatto che la diminuzione della conta spermatica (causata secondo gli specialisti da additivi chimici, stress, fumo, vita sedentaria ed età) è un problema che coinvolge sempre più uomini. Di conseguenza, ad oggi, prevenire è la cosa più importante: dobbiamo adottare uno stile di vita sano, utilizzare il preservativo, parlare col medico di famiglia e effettuare controlli periodici.

Lo studio del drastico calo della fertilità maschile compete agli specialisti e ai ricercatori, così come stime e predizioni future. Ciascun uomo non deve pensare alle "sorti dell’umanità" ma deve invece preoccuparsi, ora, della propria salute e capacità riproduttiva.




Altri articoli su News & Know-How:

L'età incide sulla Fertilità Maschile. (indagine ESHRE)
L'età incide sulla Fertilità Maschile. (indagine ESHRE)

Luglio 19, 2017

Le donne hanno il loro personale orologio biologico che calcola il periodo all'interno del quale possono rimanere incinte. È risaputo, col passare degli anni la fertilità femminile cala, fino ad esaurirsi con l'arrivo della menopausa. È risaputo per quanto riguarda la donna, ma l'avanzare dell'età è così tanto determinante anche per la Fertilità Maschile?

Continua a leggere

Cosa è il MAR test?
Cosa è il MAR test?

Luglio 13, 2017

Uno dei tanti problemi che possono causare uno stato di infertilità maschile è la tendenza degli spermatozoi ad aderire tra sé formando dei veri e propri grumi che gli impediscono di muoversi liberamente e singolarmente. In questo caso si parla di spermioagglutinazione o agglutinazione nemaspermica.

Continua a leggere

Detrazione spese sanitarie: puoi scaricare anche SwimCount
Detrazione spese sanitarie: puoi scaricare anche SwimCount

Luglio 04, 2017

SwimCount è un test per la fertilità maschile ma è considerato dallo Stato italiano un medicinale. Questo vuol dire che la spesa relativa al suo acquisto può essere inserita nella detrazione delle spese sanitarie. Vediamo come fare.

Continua a leggere